stemma
 

Seguici su facebookTwitter

AVVISO AI CITTADINI

   

Si informa che il Presidio Servizi Demografici - Casoria Arpino è aperto in Via Nazionale delle Puglie 232, piano terra. Pubblicato il 9 Settembre 2022

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE I SERVIZI DEMOGRAFICI - CASORIA CENTRO (ANAGRAFE E STATO CIVILE) SONO APERTI IN VIA PIO XII n. 130 (EX PRETURA). Pubblicato il 9 Settembre 2022

EMERGENZA UCRAINAaiuti ucraina

RACCOLTA BENI PRIMA NECESSITA' PER EMERGENZA UCRAINA
Nonostante le tante necessità, per logistiche e di conservazione si è deciso di preferire la raccolta dei seguenti beni di prima necessità: ALIMENTARI A LUNGA O MEDIA CONSERVAZIONE, PRODOTTI PER IGIENE CASA, PRODOTTI PER IGIENE DELLA PERSONA

PUNTO DI RACCOLTA:

MEDICINA SOLIDALE SAN LUDOVICO DA CASORIA ONLUS, Via G. Rocco n.30 - dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 11:30 e dalle ore 16:00 alle 18:00
PALESTRA QUASAR, Via Nazionale delle Puglie n.234 - Dal lunedì al venerdì dalle 15:00 alle 21:00, il sabato dalle 10:00 alle 14:00
PROTEZIONE CIVILE "Le Aquile" - tel. 393971837 - presso il “Palacasoria - Domenico D'Alise”, Via Michelangelo, N. 16, tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 17:30 alle 20:00;

 
ALIMENTARI A LUNGA O MEDIA CONSERVAZIONE:
 

PRODOTTI PER IGIENE CASA: Sgrassatore - Detersivo per pavimenti - Detersivo concentrato per lavaggio - Carta igienica - Tovaglioli - Detersivo per piatti
 
PRODOTTI PER IGIENE DELLA PERSONA: Bagnoschiuma - Docciaschiuma - Sapone - Gel Mani Disinfettante - Cotton-Fioc - Dentifricio - Shampoo - Balsamo per capelli

 

A partire dal 1° Gennaio 2022 potrà essere presentata la domanda per il riconoscimento dell’ASSEGNO UNICO e sarà erogato mensilmente per il periodo compreso tra Marzo 2022 e Febbraio 2023.

La domanda può essere presentata:

    accedendo dal sito INPS al servizio "Assegno unico e universale per i figli a carico” con SPID almeno di livello 2, Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
    contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile, con la tariffa applicata dal gestore telefonico);
    tramite enti di patronato, attraverso i servizi telematici offerti gratuitamente dagli stessi.

In aggiunta al requisito di avere figli a carico, bisogna:

    Essere cittadino Italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea, o un suo familiare.
    Essere in possesso del Permesso di Soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
    Essere in possesso del Permesso unico di lavoro, per attività lavorative superiori a 6 mesi
    Essere soggetto al Pagamento dell’imposta sul reddito in Italia
    Essere residente in Italia
    Essere stato residente in Italia per almeno 2 anni, anche non continuativi

A chi spetta?

Spetta a tutti i Nuclei familiari con figli a carico che hanno:

    Figli Minorenni a carico, o dal 7° mese di gravidanza, anche per i nuovi nati
    Figli Maggiorenni a carico fino al 21° anno di età a condizione che frequentino corsi di formazione professionale, scolastica, di laurea, che svolgano tirocinio o attività lavorativa con reddito complessivo inferiore a € 8.000, che siano disoccupati in cerca di lavoro o che svolgono servizio civile universale
    Figli Disabili indipendentemente dall’età

Quali prestazioni verranno sostituite dall’Assegno Unico?

Il Premio alla nascita (Bonus mamma domani), l’Assegno di natalità (Bonus bebè), gli ANF e le detrazioni per i figli a carico al di sotto dei 21 anni. Chi maturerà il diritto all’assegno di natalità, entro il 31 gennaio 2022, continuerà a percepirlo fino alla data di scadenza della prestazione nel 2022. Rimarrà invece vigente il bonus nido.

L’importo spettante viene calcolato in base al valore ISEE e ai componenti del nucleo.

PER I POSSESSORI DI REDDITO DI CITTADINANZA NON VA PRESENTATA ALCUNA DOMANDA.

La richiesta sarà valida per il periodo compreso tra il mese di marzo 2022 e febbraio 2023. L’assegno sarà riconosciuto dal mese successivo a quello di presentazione della domanda.

Ai nuclei familiari percettori del Reddito di Cittadinanza l’Assegno unico e universale è corrisposto d’ufficio dall’INPS, senza necessità di presentare apposita domanda.

L'Assegno unico e universale è corrisposto dall'INPS ed è erogato al richiedente ovvero, a richiesta anche successiva, in pari misura tra coloro che esercitano la responsabilità genitoriale, mediante accredito su conto corrente bancario o postale, ovvero scegliendo la modalità del bonifico domiciliato.

È necessario essere in possesso dell’Isee altrimenti si percepirà il minimo 50 €.

ALTRI ARGOMENTI

       

 

COME RAGGIUNGERCI